Condividi:


Genova, dietrofront: torna il triage per il Covid all'ospedale San Martino

di Michele Varì

Invece della tenda, smontata con troppa fretta dopo il lock down, ecco una struttura fissa: la conferma che con il virus dovremo convivere a lungo

L'ospedale Galliera il tendone triage respiratorio per il Covid non l'ha mai smontato, il policlinico San Martino, che pure è l'ospedale di riferimento per la lotta al coronavirus, invece sì. E così oggi lo ha riaperto, più strutturato, un vero e proprio reparto esterno, un appendice al pronto soccoerso perchè davanti abbiamo i mesi dell'inverno e non la primavera come a marzo.

Due decisioni, quelle del policlinico, che riassumo bene le posizioni dei vertici della sanità ligure: prima tese a rassicurare i cittadini, ora, da dopo la metà di settembre nonostante i numeri degli ospedalizzati siano risaliti dall'inizio di quel mese, costrette ad ammettere con ansia che la situazione potrebbe tornare ad essere grave come dicono  i numeri dei bollettini di Alisa e la necessità di intervenire con restrizioni alle attività produttive e ai cittadini, con tanto di divieti di assembramento in quattro zone rosse.

Il nuovo triage del pronto soccorso del San Martino è stato concluso nella notte e alle 11.15 di oggi è stato dichiarato operativo, col conseguente arrivo della prima ambulanza. Un'ora da ricordare, perchè sancisce il momemto in cui il Covid in Liguria è tornato a fare paura a tutti.