Condividi:


Genova, mondo della scuola in protesta contro il decreto sostegni bis

di Edoardo Cozza

Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals, Anief hanno indetto una manifestazione davanti alla Prefettura di Genova per rivendicare le loro ragioni

Sindacati del mondo della scuola in protesta davanti alla Prefettura di Genova: mercoledì pomeriggio è stato organizzato, così come in altre aprti d'Italia, un presidio dei rappresentanti regionali di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals, Anief.

Oggetto della manifestazione il decreto sostegni bis: "Mentre il 20 maggio 2021 veniva firmato il “Patto per la Scuola al centro del Paese” con le organizzazioni sindacali confederali, il Governo predisponeva un decreto legge che interviene sulle medesime materie senza alcun confronto" si legge in una nota congiunta. 

Le principali rivendicazioni: stabilizzazione di tutti i precari sia abilitati e specializzati sia con 3 anni di servizio; stabilizzazione dei Direttori dei servizi generali e amministrativi facenti funzione con 3 anni di servizio; superamento dei blocchi sulla mobilità del personale; rafforzamento organici del personale docente, educativo ed ata a partire dalla conferma dell’organico Covid; riduzione del numero massimo di alunni per classe; consentire la partecipazione a un nuovo concorso anche in caso di mancato superamento del precedente.