Condividi:


Genova, laurearsi in medicina ai tempo del Covid: la testimonianza di Alice

di Redazione

La neolaureata Alice Golda racconta le sensazioni dei nuovi medici, alle prese con l'emergenza e il difficile accesso alle scuole di specializzazione

Essere dei giovani medici all'epoca del Covid 19 non è facile, anche se il tuo indirizzo di studi non è strattamente legata all'emergenza. Alice Golda, si è laureata da poco, totalizzando un eccellente 110 e lode. Ovviamente, la discussione si è tenuta da remoto. 

"Vorrei specializzarmi in psichiatria, ma ho ricevuto due offerte molto diverse: una rsa in una zona non covid come medico, occupandomi dei pazienti a 360 gradi, e un posto da medico di bordo su una nave da crociera".