Genova, laboratorio della contraffazione in centro storico: sequestrati 3.600 pezzi

di Marco Innocenti

Operazione congiunta di polizia locale e guardia di finanza: l'appostamento fuori dal palazzo e poi la perquisizione. Scovate anche 5 macchine da cucire

Genova, laboratorio della contraffazione in centro storico: sequestrati 3.600 pezzi

Oltre 3.600 capi d'abbigliamento e accessori contraffatti, 5 macchine da cucire e 27 rocchetti di filo colorato pronti per il confezionamento. E' il "bottino" dell'operazione condotta nel centro storico genovese dai militari del Nucleo Operativo Metropolitano Guardia di Finanza e dagli agenti della Polizia Locale - U.T.C Nucleo Polizia Commerciale nei giorni scorsi, dopo essere venuti a conoscenza della presenza di magazzini e laboratori per la produzione e lo stoccaggio di merce contraffatta.

Gli agenti hanno quindi proceduto all'appostamento all'esterno della palazzina, notando che dall'interno 1 si udiva chiaramente il rumore di macchine da cucire in funzione. Una volta bussato alla porta, gli agenti si sono visti aprire da una persona extracomunitaria che non era in grado di esibire alcun documento circa la provenienza delle merci.

Immediatamente, è scattata la perquisizione dell'appartamento e così sono saltati fuori 3.634 pezzi tra etichette, capi d’abbigliamento e accessori riportanti il marchio di famose case di moda contraffatto, oltre come detto a 5 cinque macchine da cucire e 27 rocchetti di filo colorato utili al loro assemblaggio. Tutta la merce è stata sequestrata.