Genova, la polizia locale sgombera il centro sociale "Terra di nessuno"

di Alessandro Bacci

Il Comune si riappropria dello spazio occupato dal 1997. Viabilità interrotta sul Ponte degli Acciai e in via Napoli

La polizia locale ha sgomberato stamani poco dopo l'alba il centro sociale Terra di nessuno del Lagaccio, a Genova. Nel centro sociale sono sttai trovati quattro ragazzi che sono stati svegliati dalla polizia.

Lo sgombero era diventato operativo dopo la sentenza del Tar che aveva dato ragione al Comune di Genova per la riappropriazione dello spazio occupato dal 1997. Il Tar, che pure aveva sottolineato come "l'immobile fosse stato utilizzato per fornire servizi di rilevante interesse sociale ai giovani e alla cittadinanza in generale" aveva riconosciuto il diritto del Comune di Genova a recuperare l'immobile per la scadenza della concessione e il mancato pagamento dei canoni". Sul posto presente anche la polizia di Stato con il reparto Mobile e la digos.

Grazie a un tam-tam sui social alcune decine di attivisti stanno dando vita a un presidio per protestare contro lo sgombero del centro sociale Terra di Nessuno, in corso da stamani all'alba al Lagaccio. Chiusi al traffico Ponte degli Acciai e via Napoli. Sul posto polizia locale, polizia di Stato e Reparto mobile.