Tags:

Genova Gaslini

Genova, ecco il Covo degli Orsi. 11 alloggi per le famiglie dei piccoli ricoverati del Gaslini

di Redazione

A Sturla una struttura ecologica ed “etica”, realizzata integralmente in abete rosso. Sarà dotata di un centro di supporto psicologico, legale e medico

Genova, ecco il Covo degli Orsi. 11 alloggi per le famiglie dei piccoli ricoverati del Gaslini

Inaugurato questa mattina il “Covo degli orsi”, la casa in via del Tritone, a Sturla, che accoglierà le famiglie dei piccoli pazienti dell'ospedale pediatrico Gaslini.

In tutto 11 mini-alloggi e spazi comuni e di servizio, realizzati in un edificio nato come sede di cantiere navale per barche di piccole dimensioni e usato nel secondo dopoguerra come locale per la realizzazione di utensili in acciaio per le barche.

Presenti – tra gli altri – il presidente Associazione "La Band degli Orsi" Pierluigi Brischettini, il presidente dell’Istituto Giannina Gaslini Edoardo Garrone. Alberto Anfossi per la Compagnia di San Paolo Torino e i rappresentanti delle istituzioni locali. 

Ecologica ed “etica” la struttura, realizzata integralmente in abete rosso. I due livelli superiori sono dedicati al pernottamento, per una capacità ricettiva totale di 11 famiglie, mentre al piano terra ci sono un salone-reception e altri quattro locali per uffici specialistici, locali di servizio e sostegno, sala da pranzo, cucina e magazzini.

Il “Covo degli Orsi” sarà gestito dalla Band degli Orsi e si aggiunge agli spazi già gestiti dall’Associazione sul territorio genovese

Con l’inaugurazione del “Covo degli Orsi” sarà possibile portare da 20 a 32 il numero delle famiglie che potranno usufruire dei servizi abitativi e questa nuova struttura garantirà anche l’ampliamento qualitativo dei servizi attualmente offerti: la struttura sarà dotata di un centro di accoglienza (con anche la possibilità di supporto psicologico, legale e medico), servizi comuni (cucina, sala da pranzo, sale giochi, lavanderia) e due livelli di camere con bagno.