Genova, donna presa a pugni in faccia dal compagno: due giovani chiedono aiuto alla polizia

di Alessandro Bacci

Gli agenti hanno rintracciato il 35enne che ha ammesso le violenze, la ragazza trovata in un cortile in lacrime: subiva maltrattamenti da un anno

Genova, donna presa a pugni in faccia dal compagno: due giovani chiedono aiuto alla polizia

La Polizia di Stato di Genova ha denunciato un 35enne ecuadoriano per lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia. Ieri sera la volante del Commissariato Cornigliano è stata fermata da due ragazzi che chiedevano aiuto poiché poco prima avevano visto un uomo picchiare una giovane, avevano provato a fermarlo ma erano stati insultati ed inseguiti.

Gli agenti si sono dati alla ricerca del violento, rintracciandolo poco dopo nei pressi di un cancello in via Cornigliano. Subito il 35enne si è dichiarato responsabile dei fatti descritti dai testimoni, specificando che la ragazza malmenata è la sua compagna e che la discussione era nata per problematiche familiari.

La donna, che è stata trovata nel cortile in lacrime, con un grosso rigonfiamento all’altezza del sopracciglio e alcuni graffi sul petto, ha confessato di subire violenze dal partner da circa un anno culminate con il pugno in faccia di poco prima. L’uomo è stato anche sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare.