Condividi:


Entella, Gozzi: "Ammettiamo gli errori, dobbiamo essere affamati mai sazi"

di Alessandro Bacci

Il presidente conferma Gennaro Volpe come allenatore: "Avevamo bisogno di una bandiera per costruire il nuovo progetto"

La Virtus Entella riparte dalla Lega Pro con Gennaro Volpe in panchina. Volpe, ex capitano della conquista della Serie B del 2014, ha guidato i biancocelesti nelle ultime cinque gare dopo l'esonero di Vivarini. "Siamo retrocessi e ammettiamo i nostri errori con grande umiltà - ha detto il presidente della Virtus Entella Antonio Gozzi durante una conferenza stampa convocata nei locali di Wylab per presentare il nuovo allenatore -. Li stiamo analizzando per correggerli. Forse ci siamo imborghesiti e invece dobbiamo essere affamati e mai sazi. Avevamo bisogno di una bandiera per costruire il nuovo progetto dell'Entella e meglio di Gennaro non c'è. Sono ottimista, sono convinto che vada bene e cercheremo di fare tutto il possibile per fare bene".

"Sono emozionato e sono grato per l'incarico che mi dà orgoglio e responsabilità - è stato il commento di Volpe - So che c'è malumore, che i tifosi sono delusi e ora sta a noi riavvicinarli all'Entella e faremo di tutto per ricreare quell'alchimia che c'era quando ero arrivato in C2".