Condividi:


"Dispera bene": Marcello Veneziani presenta il suo manuale contro la disperazione

di Redazione

"E' un tentativo di capire cosa resta per dare un senso alla nostra vita, in una società nella quale non crediamo più ai grandi principi"

S’intitola “Dispera bene” ed è l’ultima fatica letteraria di Marcello Veneziani, edita da Marsilio. Un saggio oppure un vero e proprio manuale di sopravvivenza contemporanea, che punta a delineare e descrivere le strategie più efficaci per resistere alle contraddizioni dei nostri tempi, alla perdita di quei punti cardinali che, in passato, hanno rappresentato appigli sicuri per ogni individuo. Per presentarlo, il giornalista pugliese era a Genova, dove ha incontrato i propri lettori nel corso dell’evento elettorale organizzato dalla candidata di Fratelli d’Italia Cristina Enrico.

“E’ un libro che prende lo spunto dal disincanto della nostra società – ci spiega lo stesso Veneziani – Una società nella quale non crediamo più in principi duraturi, in grandi religioni, in grandi pensieri politici o nelle grandi storie. E’ un tentativo di capire cosa resta per dare un senso alla nostra vita. Un viaggio biografico e anagrafico che cerca, attraverso un confronto con la vita reale, di trovare dei motivi di conforto e di reazione a questa sensazione di decadenza. Per questo s’intitola “Dispera bene”, che è una contraddizione in termini ma che serve per rendere vitale la reazione alla disperazione”.