Da Savignone al Draft Nba: la storia di Paolo Banchero, prima scelta degli Orlando Magic

di Marco Innocenti

I suoi nonni emigrarono negli Stati Uniti dal piccolo centro della Valle Scrivia: ora porterà la bandiera della Liguria nel campionato più bello del mondo

Da Savignone al Draft Nba: la storia di Paolo Banchero, prima scelta degli Orlando Magic

Si chiama Paolo Napoleon James Banchero, è nato 20 anni fa a Seattle, ha frequentato la Duke University ed è stato la prima scelta nel Draft Nba 2022 da parte degli Orlando Magic. Come tradisce il suo cognome, però, le radici della sua famiglia sono in Liguria, anzi, precisamente a Savignone, piccolo centro della Valle Scrivia, nell'entroterra genovese, da cui molti anni fa i suoi nonni partirono alla volta degli Stati Uniti. Ora il giovane Paolo, 208 cm di muscoli, potrà portare alta la bandiera della Liguria nel campionato di basket più bello ed emozionante del mondo. Per la gioia di papà Mario, ex giocatore di football e oggi macellaio che vende insaccati, rigorosamente italiani, a Seattle.

Non è nemmeno un sogno - ha detto il neo giocatore dei Magic - è qualcosa di più grande. Speravo di poter arrivare in Nba, mai mi sarei immaginato di farlo da prima scelta assoluta. Questo è uno dei momento più belli della mia vita, darò tutto me stesso per i Magic”. "È tutto bellissimo - ha commentato il padre Mario - Vedere il proprio figlio ricevere un’opportunità del genere è tutto quello che un genitore si può augurare. In Italia non siamo ancora stati ma ci andremo la prossima estate: per me è stupendo poter esplorare, insieme a Paolo, le radici della nostra famiglia”.