Giovedi, 22 agosto 2019  

Crociere a Venezia, il presidente Musolino convoca i porti europei

"Utile unire le forze per definire le linee guida, a breve un incontro-seminario"
2019-08-01T21:25:09+00:00

Il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, Pino Musolino, ha scritto nei giorni ai porti europei invitando i colleghi a incontrarsi a Venezia per discutere l’impatto economico e ambientale dell’industria crocieristica, e per definire delle linee guida che consentano di adottare un nuovo approccio sostenibile al turismo marittimo.

Risposte positive sono già pervenute dagli scali di Palma di Maiorca, Marsiglia e Barcellona, e altre sono attese nei prossimi giorni. A breve verrà fissata una data per un seminario sui questi temi da ospitarsi in Laguna.

“Ho scritto a tutte le città europee – afferma Musolino – che condividono con Venezia l’esperienza del turismo crocieristico e che si trovano nella situazione di dover bilanciare lo sviluppo economico con la sostenibilità ambientale, il rilancio dell’occupazione con il mantenimento di una sana relazione con i territori di riferimento. Credo sia utile unire le forze e le idee per definire delle linee guida per la crocieristica europea del futuro e anche per sostenere presso le compagnie armatrici la necessità di varare navigli compatibili con le nostre strutture e con l’ambiente, creando finalmente delle ‘crociere di classe Europa’. Per questo intendiamo organizzare a breve un incontro-seminario a Venezia per discutere in modo franco e aperto delle soluzioni, organizzative, tecnologiche e operative, per preservare un comparto economico così importante e, nel contempo, salvaguardare la fragilità delle nostre città storiche – conclude – e del loro ambiente naturale”.

TELENORD