Condividi:


Coronavirus, Toti: "Credo che fino al 3 dicembre resteremo in zona arancione"

di Redazione

Il governatore: "Sarebbe drammatico pensare a un Natale senza apertura delle stazioni sciistiche, in alcuni paesi località già rianimate"

"Ho parlato a lungo con il ministro Speranza del fatto che la Liguria, con Lazio e Sardegna, guida la fase di riduzione della pandemia. Nelle prossime ore la cabina regia a Roma deciderà cosa succederà con l'ordinanza che scade tra due giorni. La mia convinzione è che sia importante non togliere l'attenzione che ci ha consentito questi risultati. Io credo che fino al 3 dicembre, quando si dovrà rinnovare il Dpcm, resteremo nella zona Arancione e sarà una scelta opportuna". Lo ha detto il presidente della Liguria Giovanni Toti facendo il punto della situazione Covid.

"Ho chiesto che di fronte ai sacrifici fatti anche il Governo intenda consentire poi alla nostra economia di potere prendere fiato dopo la lunga apnea - ha aggiunto Toti -. In alcuni Paesi si sono già rianimate le località di villeggiature invernale, come in Svizzera e altre intendono farlo intorno a noi. Sarebbe drammatico pensare a un Natale senza apertura delle stazioni sciistiche". "Non siamo sconsiderati e imprundenti - ha concluso Toti -. Ci siamo sempre assunti responsabilità sia con le strutture ospedaliere sia con le attività economiche".