Condividi:


Coronavirus Liguria, 395 nuovi casi e 18 morti: ricoveri in calo di 45 unità

di Redazione

Il tasso di positività sui tamponi molecolari è dell'8,89%, somministrato il 56% dei vaccini consegnati. I numeri del 13 gennaio

Sono 18 le nuove vittime di Covid in Liguria, per un totale di 3.064 decessi dall'inizio dell'epidemia. I nuovi contagi sono 395, emersi dopo 4.442 tamponi molecolari e 2.284 tamponi antigenici rapidi. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano della regione sulla base del flusso dati con il ministero. Risale il numero dei positivi: 90 in più per un totale di 6.563. Mentre scendono decisamente i ricoveri: gli ospedalizzati sono ora 751 (-45), con 62 persone in terapia intensiva (ieri erano 65). Sono comunque 5 gli ingressi del giorno in terapia intensiva, che risultano dal bollettino nazionale, dove si evince poi che i nuovi testati sono 1.420.

Il tasso di positività sui tamponi molecolari è dell'8,89%, sostanzialmente allineato al valore medio nazionale (8,99%). I decessi registrati tra il 4 e il 12 gennaio, hanno riguardato persone di età compresa tra i 65 e i 104 anni. In sorveglianza attiva ci sono 4.073 persone (ieri erano 4.011) Alle 16 risultano 26.321 i vaccini somministrati in regione, pari al 56% dei 47.120 consegnati. Oggi sono state programmate 2.981 vaccinazioni, rispetto alle 2.556 di ieri. A livello territoriale, su 395 nuovi contagi, 120 sono sull'Asl3 genovese, con 28 sull'Asl4 di Chiavari, 98 nell'Asl 5 spezzina, 89 nell'Asl2 di Savona, e 56 nell'Asl1 di Imperia (4 nuovi positivi emersi non sono residenti in Liguria).