Consiglio comunale, Campanella: "Pettorina identificativa per guidatori di monopattini"

di Gregorio Spigno

48 sec

"Sono rimasto molto colpito dall'incidente mortale della giovane madre di Marassi - ha aggiunto il capogruppo di FdI -. Sono mezzi pericolosi".

Nel corso del consiglio comunale odierno di Palazzo Tursi, il capogruppo di Fratelli d'Italia, Alberto Campanella, ha presentato una mozione per quanto riguarda l'utilizzo e la circolazione dei monopattini elettrici, un mezzo rivelatosi molto pericoloso specialmente nella città di Genova.

"Sono rimasto molto colpito dall'incidente mortale che è avvenuto alla giovane madre di Marassi - ha esordito Campanella -. Nonostante indossasse il casco, poverina, non ce l'ha fatta. Bisogna disciplinare l'uso dei monopattini: utilissimi, sicuramente, per l'ecologia, ma davvero pericolosi per la città e per l'incolumità dei cittadini".

"Chiedo quindi che venga disciplinata la circolazione per le strade, e poi che sia obbligatoria una pettorina identificativa: una sorta di targhetta da mettersi addosso per individuare i comportamenti più scorretti dei monopattini, così da incentivare un uso più disciplinato e corretto".

"In caso di incidenti o investimenti in cui il guidatore di monopattino si allontana, così si può identificare il proprietario del mezzo".