Clochard francese armato di coltello minaccia agenti, bloccato e arrestato con il taser

di Redazione

Drammatico episodio ieri nei fondi di corte Lambruschini, nel centro di Genova

Un clochard francese si asseraglia con le sue masserizie sulle scale mobili dei parcheggi di Corte Lambruschini, nel centro di Genova, e gli agenti delle volanti dopo un'accesa discussione con l'uomo sono riusciti a fermarlo ed arrestarlo solo grazie all'uso del taser, la pistola elettrica che hanno in dotazione per questi casi.
A segnalare la presenza dell'uomo accampato sulle scale mobili è arrivata da alcuni automobilisti.

Gli agenti quando sono giunti sul posto gli hanno chiesto di spostarsi. Ma l'uomo ha rifiutato e poi ha estratto un coltello minacciandoli: i poliziotti allora hanno circondato l'area e richiesto l'intervento dell'agente autorizzato ad usare il taser, e proprio usando la pistola elettrica lo hanno neutralizzato e poi trasferito all'ospedale Galliera.

Quindi, visto che i medici del pronto soccorso non lo hanno dichiarato incapace di intendere, invece di un ricovero coatto il clochard è stato arrestato per una serie di reati, fra cui quello di non avere rispettato il decreto Conte che impone di non vagare all'aperto senza un valido motivo.