Tags:

cena no mask multati sciamano

Cena No Mask, 57 multati e locale chiuso. Il ristoratore: "Non m'importa, terrò aperto"

di Marco Innocenti

Digos e polizia locale si sono presentati intorno alle 20 nella pizzeria

Cena No Mask, 57 multati e locale chiuso. Il ristoratore: "Non m'importa, terrò aperto"

E' di 57 attivisti "No Mask" multati e un'ordinanza di chiusura del locale il risultato dell'operazione condotta sabato sera dalla Digos e dalla polizia locale di Modena nella pizzeria di Hermes Ferrari, il ristoratore balzato agli onori delle cronache per essersi presentato alle recenti proteste davanti a Montecitorio vestito come uno sciamano indiano, esattamente come aveva fatto Jake Angeli negli Stati Uniti nel corso dell'assalto al Campidoglio dello scorso gennaio.

I "No Mask" nostrani, dopo la manifestazione del pomeriggio nella quale non erano mancati momenti di tensione con le forze dell'ordine, si erano riuniti all'interno del locale e stavano cenando quando sono arrivati gli agenti. A quel punto sono scattate per tutti le sanzioni previste dalle norme anticovid: 400 euro di multa per ognuno e chiusura del locale per 5 giorni. "Non rispetterò la chiusura - ha detto lo stesso Hermes Ferrari ai giornali locali - visto che la nostra Costituzione dice che il lavoro è un diritto".