Cantiere a San Benigno, la denuncia dei vigili del fuoco dell’Usb: “Troppe polveri e rumori”

di Alessandro Bacci

54 sec

Proseguono i lavori per la costruzione dell'ipermercato Esselunga: "La polvere ha invaso oramai tutti i locali, l'inquinamento acustico è evidente"

Proseguono i lavori nel cantiere di San Benigno per la costruzione del nuovo ipermercato Esselunga. Secondo Davide Palini e Stefano Giordano, del sindacato Usb dei vigili del fuoco il cantiere "sembra non rispettare le normative vigenti riguardanti l’abbattimento delle polveri e l’inquinamento acustico”. Con un video i due sindacalisti hanno mostrato la situazione che quotidianamente i pompieri sono costretti ad affrontare dalla caserma.

"Riteniamo fondamentale un intervento tempestivo al fine di salvaguardare la salute dei lavoratori e dei cittadini adiacenti al cantiere. Nello specifico la sede dei VVF in Via Albertazzi è uno degli edifici più vicini al cantiere e presenta conseguenze importanti sulla salute dei dipendenti, in quanto obbligati a mantenere chiuse le finestre in una pandemia ancora in atto. La polvere ha invaso oramai tutti i locali e continua ad essere presente e non sembra che l’impresa stia mettendo in atto tutti i mezzi disponibili al fine di abbattere le polveri. L’inquinamento acustico è evidente e non permette ai lavoratori di poter svolgere serenamente la propria mansione."