Condividi:


Bucci: "Sono una ventina i lavoratori del Ponte per Genova in quarantena"

di Redazione

I lavori andranno avanti. Da sabato via anche al lavaggio delle strade

"Anche in questo weekend - ha dichiarato il sindaco di Genova Marco Bucci nel corso del punto stampa regionale di venerdì 27 marzo - avremo 500 persone per strada per verificare il rispetto delle ordinanze. Confermiamo che stiamo monitorando gli spostamenti dei genovesi con l'uso dei telefonici e abbiamo notato che gli spostamenti sono scesi del 4/5% ogni giorno".

Il sindaco ha rassicurato i molti che chiedevano la pulizia delle strade: "Da domani inzieranno i lavaggi delle strade: domani avremo i mezzi dell'Amiu ma voglio ringraziare il questore che ci ha offerto due idropulitrici della Polizia che da domani passeranno per igienizzare le strade. Ogni 4 giorni li vedrete sulle strade. Ci saranno magari dei residui di detergente, quindi attenzione alla guida soprattutto con le moto".

Corregge le informazioni date dalla stampa già in mattinata il sindaco rispetto a chi è in quarantena tra i lavoratori del nuovo ponte assicurando che anche il contagiato dichiarato ieri sta già meglio: "Per quanto riguarda i cantieri, quelli di urgenza e quelli dedicate a infrastrutture primarie o al recupero idrogeologico siamo impegnati per farlo andare avanti. La persona che ieri era risultata positiva nel cantiere del ponte Morandi sta bene, stimiamo che le persone con cui è venuto in contatto siano circa una ventina e stiamo provvedendo ai necessari rimpiazzi per consentire alle lavorazioni di andare avanti. Ci sarà un rallentamento ma la protezione della sicurezza delle persone è la priorità numero uno".