Condividi:


Alba Lizzambri è il nuovo segretario generale di Uil Pensionati

di Marco Innocenti

Succede al compianto Pier Angelo Massa: "Prosegue la nostra battaglia contro l’esclusione sociale e per una medicina territoriale a misura di anziano"

Si è svolto questo pomeriggio a Genova, alla presenza del segretario generale della Uil Pensionati, Carmelo Barbagallo,  il consiglio regionale della Uil Pensionati Liguria che ha eletto all'unanimità il nuovo segretario generale: Alba Lizzambri, già segretaria organizzativa della struttura Ligure. Lizzambri, classe 1954, romagnola di origine, genovese di adozione, proviene della categoria dei bancari, la Uilca; dal 2002 al 2016 ha fatto parte della segreteria regionale della Uil di Genova e della Liguria, occupandosi attivamente di mercato del lavoro, industria, dissesto idrogeologico, artigianato, fondi interprofessionali, partecipate, lavoratori atipici, pari opportunità, terziario.

La neo segretaria è stata membro del consiglio nazionale della Uil per due mandati, dal 2010 al 2018, ha ricoperto la carica di Presidente CRU Unipol Liguria ed è stata segretaria dell’area metropolitana genovese della Uil Pensionati dal 2017 al 2018. A distanza di quasi un anno dalla prematura scomparsa di Pier Angelo Massa, Alba Lizzambri viene eletta segretario generale della Uil Pensionati della Liguria.

“I pensionati sono sempre una grande risorsa e lo hanno dimostrato a tutto il Paese durante i duri giorni del lockdown – spiega Lizzambri – Sono donne e uomini che rappresentano il vero welfare per migliaia di famiglie, alcuni sono soggetti fragili che vanno tutelati, altri rappresentano la spina dorsale del volontariato su tutto il territorio nazionale. Per loro proseguiremo ad occuparci insieme delle vertenze che in questi anni hanno mobilitato milioni di pensionati: occorre andare oltre il blocco delle pensioni per riconoscere subito alle pensionate e ai pensionati una detassazione maggiore rispetto a quella attuale. La salute, come abbiamo visto in questi mesi, è sempre più importante e merita un approfondimento e un cambio di rotta. Per questo occorre una medicina territoriale molto forte che possa potenziare l’assistenza domiciliare e progettare strutture più piccole nelle quali l’anziano non sia un semplice numero ma una persona con i suoi bisogni e una sua dignità. Abbiamo avuto in questi mesi alcune interlocuzioni con la Regione Liguria e gli altri enti interessati, ma ora occorre un salto di qualità per incidere più concretamente nelle scelte future, si va avanti quindi con il Manifesto contro la Solitudine voluto da Piero Massa, puntando su una rete di attori del territorio che possano far parte di una consulta degli anziani sul modello di quella delle Handicap. Secondo il nostro Manifesto, il nuovo assessorato alla sanità dovrà avere deleghe specifiche alla solitudine per portare avanti una battaglia contro l’esclusione sociale e la politica dello scarto”.   

Alba Lizzambri, neo segretaria generale dei Pensionati della Uil, tiene  infine a sottolineare come, in piena emergenza Covid e nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza, siano stati aperti due nuove sedi sul territorio genovese: uno a Levante, in via Puggia, l’altro in Val Polcevera, in via Jori, dove domani si svolgerà una cerimonia di intitolazione della sede Ada Genova  a Piero Massa. Un segno tangibile della vitalità e dell’ impegno sul territorio di tutta l’organizzazione.