Condividi:


Vaccinazioni, Toti:”I numeri citati dall'opposizione sono sbagliati e la Liguria è nella classifica di testa”

di Antonella Ginocchio

Il presidente della Regione a Telenord ribatte alle affermazioni della minoranza: “Parametri sbagliati, incompleti o falsi”

Per il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti,  non ci sono dubbi. “L'opposizione vuole fare propaganda: i numeri citati sono completamente sbagliati”. E così il governatore ribatte alle accuse della minoranza, lanciate durante la seduta straordinaria del Consiglio regionale, e secondo la quale la Liguria sarebbe fanalino di coda delle Regioni, per quanto riguarda le vaccinazioni.

La Liguria è nella parte di testa della classifica”, ha ribadito ai microfoni di Telenord”, sottolineando che ci sono altri parametri da tenere in considerazione, rispetto a quelli indicati dall'opposizione. E i numeri della Regione, secondo il governatore,, sono buoni, se parametrati, ad esempio alla popolazione residente, “coerente per vaccinazione degli ottantenni”

.Toti non risparmia una bordata all' opposizioni giallo rossa. “Vuole solo fare propaganda spacciandola per la volontà di fornire collaborazione ed aiuto”.

Ha quindi aggiunto. “La situazione è complessa, ma stiamo andando nella direzione giusta”.

Toti ha poi risposto anche a chi lo critica per aver mantenuto la delega alla sanità. “In un momento di difficoltà come quello attuale il comandante non scarica su altri la responsabilità delle navi e dei marinai”, ha ribattutto secco.

Il presidente si è poi soffermato sull'importanza dello scudo penale per i sanitari che vaccinano.

Toti, infine, ha ribadito che la vaccinazione va avanti, secondo la tabella di marcia già prefissata, nonostante i “tagli" alle forniture annunciati da AstraZeneca, che saranno presto in parte ammortizzati, anche grazie all'arrivo di dosi di altre case farmaceutiche, tra le quali Johnson e Johnson ad aprile.