Condividi:


Vaccinazioni, Fertonani: "Felici di far parte di una campagna che ci farà tornare alla normalità"

di Antonella Ginocchio

L’amministratore della struttura privata di San Benigno, che ha stretto un accordo con la Regione: “Si arriverà a 1500 vaccinazioni al giorno"   

E’ partita con il botto l’attività vaccinale della struttura privata genovese  “Casa della Salute”, a San Benignio: 500 vaccinazioni al giorno che prestissimo diventeranno 1500.

“Abbiamo stretto un accordo con Regione e Asl 3 che sono state davvero veloci ed efficienti: abbiamo lavorato senza sosta per 5 o 6 giorni, sabato e domenica inclusi, per arrivare ad aprire lunedì”, ha spiegato Marco Fertonani, amministratore di Casa della Salute, un gruppo della quale fanno parte, oltre alla sede vaccinale, altre otto strutture, disseminate tra Liguria e Piemonte.

Le prenotazioni  arrivano attraverso i normali canali istituiti dalla Regione. ”Un plauso a Liguria digitale”, ha puntualizzato l’amministratore, spiegando che la struttura per le vaccinazioni ha potenziato il personale, assumendo 38 addetti, tra infermieri, medici e altro personale sanitario.

Uno sforzo imponente che non può essere  certo giustificato dall’entroito economico.  “Ma ha un grande valore sociale”, ha ribadito Fertonani, precisando:  “Questa campagna ci aiuterà a ritornare alla normalità  e sarà ricordata nella storia di Genova: bisogna essere contenti di farne parte, come ho detto ai miei addetti”.

Tra  i medici vaccinatori molti sono volontari e non vogliono essere pagati, fa sapere Fertonani che precisa: "L'importo della loro parcella sarà devoluta a scopo benefico, nel settore sociale".