Udinese-Sampdoria 2-1: uno-due friulano in avvio, Caputo accorcia ma non basta

di Edoardo Cozza

In 12 minuti segnano Deulofeu e Udogie, subito dopo arriva la rete del centravanti blucerchiato. Arriva un'altra sconfitta

Udinese-Sampdoria 2-1: uno-due friulano in avvio, Caputo accorcia ma non basta

L'uno-due dell'Udinese tramortisce la Samp, che prova a reagire subito, ma non completa la rimonta: al Friuli i padroni di casa vincono 2-1 e guadagnano tre punti pesanti, complicando la situazione di Giampaolo e dei suoi ragazzi.
I blucerchiati giocano la carta Sensi dal 1' con Caputo e Quagliarella in avanti; Cioffi per l'Udinese sceglie Deulofeu e Beto in avanti con Pereyra libero di far male dalla mediana.

Passano 4 minuti e proprio l'argentino sfonda sulla corsia di destra: suggerimento per Deulofeu che stoppa e calcia di prima, battendo così Falcone
Altri 8 minuti e l'Udinese già raddoppia: Molina serve Deulofeu in area, assist perfetto per Udogie che batte col piatto sinistro un Falcone vanamente proteso in tuffo: è 2-0 per i friuliani.
La Sampdoria, però, prova a reagire subito con Caputo che sfrutta l'errore di lettura di Becao per trafiggere col collo destro Silvestri. Gol convalidato dopo un lungo check del Var per un possibile fuorigioco. Il primo tempo si gioca a ritmi elevatissimi. La Samp prova a pungere con Candreva, che si libera per il cross e pesca Quagliarella: incornata centrale, Silvestri blocca a terra. L'Udinese, invece, sfiora il tris prima con Udogie, conclusione deviata da Bereszynski in scivolata, poi con Walace, che stoppa così così ma calcia in porta, trovando la parata di Falcone. Il diagonale largo di Candreva chiude una prima frazione davvero di qualità per velocità e occasioni da entrambi i lati. 

Nella ripresa l'Udinese parte forte con Walace che impegna ancora Falcone e poi con Beto, che si arrampica in cielo e colpisce la traversa con un colpo di testa potente.  Nella Samp entra Giovinco - che torna in Serie A dopo 7 anni - ma l'unica occasione la crea Caputo, che vince un rimpallo e libera un sinistro deviato di piede da Falcone.  L'ultima occasione è a firma Deulofeu, che non sfrutta al meglio l'errato disimpegno sampdoriano.

Finisce 2-1: Giampaolo è pensieroso e forse anche preoccupato, i friulani festeggiano una vittoria davvero dal peso specifico enorme in ottica salvezza. 

LA CRONACA

1' Via alla sfida: inizia Udinese-Sampdoria.

2' Cercano il dialogo in area blucerchiata Beto e Deulofeu, ma il portoghese autore della sponda era in fuorigioco. 

4' GOL DELL'UDINESE! Pereyra tambureggia sulla corsia di destra, appoggio in area per Deulofeu che stoppa e calcia sotto la traversa: Falcone nulla può

12' RADDOPPIO UDINESE! Molina serve Deulofeu in area, assist perfetto per Udogie che batte col piatto sinistro un Falcone vanamente proteso in tuffo: è 2-0 per i friuliani

13' ACCORCIA LA SAMPDORIA! Errore di Becao in copertura, ne approfitta un rapido Caputo che traffige Silvestri di collo destro. Gol convalidato dopo un lungo check per un possibile fuorigioco.

19' Bella azione della Samp con Sensi che va in verticale da Candreva, cross al bacio per Quagliarella che incorna: Silvestri para a terra.

24' Sbaglia Yoshida in disimpegno, Pereyra prova ad approfittarne con un tiro al volo che termina a lato. 

27' Morbido cross di Deulofeu che pesca Walace sul secondo palo: tiro ribattuto da Murru in corner. Nulla di fatto dalla bandierina.

30' Udogie vicino alla doppietta: inserimento sulla sinistra e diagonale che termina sul fondo. Deviazione decisiva di Bereszynski, che confida all'arbitro il tocco e permette di assegnare l'angolo ai friulani. Sul corner miracolo di Falcone sul tentativo di Walace da dentro l'area.

38' Altro movimento in verticale di Caputo: bella palla di Ekdal, ma la conclusione dell'attaccante termina sopra la traversa. 

39' Ancora la Samp insidiosa: i blucerchiati manovrano bene e liberano Candreva per un diagonale che non inquadra lo specchio. 

44' Primo giallo della gara per Pereyra, autore di un fallo su Caputo.

45' Assegnati tre minuti di recupero.

45'+3 Finisce il primo tempo: Udinese-Sampdoria 2-1.

-  

46' Riprende la partita

48' Insistita azione friulana che termina con una conclusione alta di Arslan dal limite.

55' Giallo ancora per un centrocampista udinese: duro l'intervento di Walace su Sensi. 

63' Ammonizione per Ekdal, che atterra Udogie sulla trequarti. 

65' Spinge l'Udinese: prima un cross di Udogie è leggermente lungo per Beto, poi sulla prosecuzione dell'azione Pereyra va al tiro: mira alta. 

66' Ancora insistenti i friulani: tanti tocchi in area fino alla conclusione di Walace, alzata in corner da Falcone. Dall'angolo colpo di testa di Beto che colpisce la traversa. 

67' Doppio cambio nella Sampdoria: Vieira e Sabiri per Candreva ed Ekdal. 

68' Irrati sventola due cartellini gialli: uno è per Arslan, autore di un fallo su Sabiri, l'altro per Murru che protestava.

71' Si fa viva la Sampdoria: Caputo vince un paio di contrasti in area e impegna Silvestri che respinge di piede.

72' Nuovo cambio per Giampaolo: Yoshida lascia il campo, al suo posto Ferrari. Anche Cioffi pesca dalla panchina con Jajalo che subentra ad Arslan. 

73' Becao viene ammonito: perdita di tempo in occasione di una rimessa laterale. 

75' Udinese ancora molto insidiosa, decisivo l'intervento di Colley a spezzare il dialogo in area tra Pereyra, Udogie e Deulofeu.  

77' Ultimi cambi per la Sampdoria: Augello entra per Murru, ma è anche il turno di Giovinco: dopo oltre 7 anni torna in Serie A subentrando a Sensi. 

80' Accelerazione di Deulofeu, ma Falcone è strepitoso nel fermare il suggerimento dello spagnolo: c'era Beto tutto solo nell'area piccola. 

82' Sostituzione Udinese: Pussetto rileva Beto. 

87' Deulofeu ammonito per proteste: ha richiesto insistentemento un rigore per fallo di mano di Ferrari che l'arbitro non ha concesso. 

90' Saranno 4 i minuti di recupero.

90'+3 Deulofeu fallisce il colpo del ko: impostazione errata della Samp, lo spagnolo ha la palla buona ma allarga troppo il piatto. 

FINISCE QUI: Udinese - Sampdoria termina 2-1. Per la squadra blucerchiata arriva un'altra sconfitta.