Condividi:


Tassa sulle insegne, una sentenza che crea un precedente

di Redazione

Il contenzioso è stato aperto da un’agenzia immobiliare di Rapallo che ha presentato ricorso sulle imposte di affissione

Secondo una recente sentenza della commissione tributaria della provincia di Genova non è necessario pagare la tassa sull’insegna se quest’ultima non misura più di cinque metri quadrati.

Il contenzioso è stato aperto da un’agenzia immobiliare di Rapallo che ha presentato ricorso, attraverso l’avv. Nicola Orecchia, sulle imposte di affissione. Ica Srl (imposte comunali affini) - che gestisce il servizio di riscossione dell’imposta comunale sulla pubblicità - le insegne installate vicino all’agenzia non potevano essere considerate “insegne d’esercizio” ma “insegne pubblicitarie”. La commissione alla fine ha dato ragione all’agenzia immobiliare che dunque non deve pagare alcuna tassa.