Tamponi ai vaccinati per teatri e cinema, Bucci: "Metteremo in campo la tecnologia per non farci trovare impreparati"

di Marco Innocenti

Giovedì il governo deciderà ma il Comune ha già organizzato una riunione per discutere come mettere in atto questa eventuale nuova misura

Tamponi ai vaccinati per teatri e cinema, Bucci: "Metteremo in campo la tecnologia per non farci trovare impreparati"

Mentre il governo studia la possibilità di introdurre nuove misure per limitare il contagio, anche a fronte del possibile aumento della pressione della variante Omicron, cinema e teatri stanno alla finestra per capire se davvero si dovranno attrezzare per accogliere solo spettatori con tampone, che potrebbe diventare obbligatorio anche per i vaccinati nei locali con maggior affollamento. E il Comune di Genova non vuole farsi sorprendere da una misura come questa. 

"Ieri sera ero al Carlo Felice - ha detto il sindaco Marco Bucci - e se dovessero mettere i tamponi anche per i vaccinati sarà complicato da gestire ma noi facciamo quello che il governo ci dice come fatto in questi anni. Se ci fosse una scelta di questo tipo, ci attrezzeremo ma già oggi faremo una riunione per non farci trovare impreparati. Non vogliamo che cinema e teatri siano penalizzati quindi ricorreremo a tutta la tecnologia possibile"