Siena: la flotta di at sempre più green. Arrivano 14 nuovi bus urbani alimentati a gas metano

di Carlotta Nicoletti

3 min, 54 sec

Si tratta di una prima fornitura di un lotto a metano che complessivamente conta per Siena 14 nuovi mezzi, il cui arrivo si completerà nei prossimi giorni

Siena: la flotta di at sempre più green. Arrivano 14 nuovi bus urbani alimentati a gas metano

 

 Si rinnova la flotta di autobus urbani di at a Siena. Presentati oggi, martedì 18 giugno 2024, in piazza Matteotti a Siena nuovi mezzi da 10,8 metri che Autolinee Toscane ha acquistato, grazie ad un cofinanziamento della Regione Toscana, per rinnovare la sua flotta.

Si tratta di una prima fornitura di un lotto a metano che complessivamente conta per Siena 14 nuovi mezzi, il cui arrivo si completerà nei prossimi giorni.

I nuovi mezzi, marca Otokar modello Kent, sono lunghi 10,8 metri ed hanno 89 posti complessivi (di cui 26 a sedere), hanno due porte a doppia anta per salita/discesa passeggeri, sono accessibili alle persone disabili con carrozzella (in questo caso la capienza scende a 80 posti proprio per fare spazio a persone diversamente abili) grazie alla presenza della pedana manuale e uno spazio apposito per il viaggio in sicurezza, hanno cabina chiusa per il conducente e sono motorizzati Euro 6 a metano. Come per tutti i mezzi di “at” è stato installato il sistema AVM, videosorveglianza e contapasseggeri, obliteratrice e validatrice. Altro aspetto molto utile per l’utenza più anziana: in fermata un’apposita tecnologia consente di ribassare il pianale di salita proprio per agevolare la salita dei passeggeri.

“Proseguiamo il nostro percorso di rinnovamento della flotta su tutto il territorio regionale e quello senese – ha spiegato l’Amministratore delegato di Autolinee Toscane, Jean-Luc Laugaa -. In questo bacino siamo oggi arrivati a quota 48 nuovi bus arrivati dall’inizio della gestione. Complessivamente sono quasi 400 i nuovi bus che abbiamo acquistato dal nostro arrivo, nel novembre 2021. Da qui a fine anno ne arriveranno altri 300 in tutta la Toscana per un totale di quasi 700 nel giro di 3 anni, così da sostituire i mezzi più vecchi, inquinanti e meno performanti. Per Il bacino di Siena sono 52 i nuovi bus acquistati da novembre 2021 ad oggi ed ulteriori 35 arriveranno entro la fine di questo anno. Si tratta di un segnale forte del nostro intento di rinnovamento, frutto della programmazione e del nostro piano di investimenti che, per Siena prevede l’arrivo di ulteriori mezzi, anche extraurbani, già nelle prossime settimane, così da abbassare l’età media della nostra flotta e avvicinarsi al prossimo anno scolastico con bus nuovi”.

“Il rinnovo dei mezzi – sottolinea l’assessore a mobilità, trasporti e Polizia Municipale del Comune di Siena Enrico Tucci – è un aspetto fondamentale per il trasporto locale per il miglioramento del servizio ai cittadini, sia in termini di comfort che di standard qualitativi generali, senza dimenticare l’aspetto ambientale. Come amministrazione siamo impegnati nel continuo monitoraggio del servizio, con un confronto sempre costante con il gestore. L’accordo che coinvolge la Polizia Municipale va inserito in questo contesto: il supporto che il personale at avrà con funzioni di ausiliari di traffico alleggerirà parte dell’impegno dei nostri agenti, in un’interessante forma di collaborazione da eventualmente poter sviluppare”.

“È un grande piacere poter contribuire al processo di transizione verde in un territorio splendido come quello di Siena, da tempo impegnato nel rinnovo della flotta con soluzioni sostenibili,” dichiarano da Otokar Italia, presente con Berkan Saglam, Amministratore Italia. “Otokar ha costantemente investito e promosso tecnologie più ecologiche, anticipando la necessità di soluzioni di mobilità sostenibili e rispettose dell’ambiente. Oggi, il mercato ci riconosce i meriti di questo impegno, come dimostrato dalla partnership con Autolinee Toscane e la consegna dei nostri 30 Kent CNG, il mezzo ideale per viaggiare insieme verso la decarbonizzazione”.

I nuovi mezzi, come tutti quelli urbani della Toscana, sono di colore bianco ed espongono il logo “at”. I nuovi mezzi faranno servizio nel bacino di Siena Urbano, su tutte le linee.

I bus saranno riforniti internamente, tramite l’impianto a metano del deposito di Siena Due Ponti, costituito da tre compressori con motore elettrico realizzati dalla Nuova Pignone. I compressori portano il gas proveniente dalla rete alla pressione di 220 bar utile per il rifornimento dei mezzi. L’impianto è completato dalle colonnine di rifornimento dotate complessivamente di 6 erogatori.

Durante la presentazione dei nuovi bus è stata anche illustrata anche la nuova collaborazione tra la Polizia Municipale di Siena e Autolinee Toscane: gli addetti d’esercizio di at, infatti, potranno avere funzioni di ausiliari del traffico nelle aree terminal bus di pizza Gramsci (transito bus urbani), via Tozzi (transito bus extraurbani e regionali) e piazza del Sale (transito bus urbani) nei confronti esclusivamente delle auto private in sosta vietata all’interno degli stalli di transito e sosta riservati ai mezzi pubblici.

© Telenord Srl
P.IVA e CF: 00945590107
ISC. REA - GE: 229501
Sede Legale: Via XX Settembre 41/3
16121 GENOVA
PEC: contabilita@pec.telenord.it
Capitale sociale: 343.598,42 euro i.v.
pubtelenord@telenord.it
Tel. 010 5532701
Informativa della privacy
Gestisci consenso
Scarica l'App di Telenord
Tutti i diritti riservati, vietata la copia anche parziale dei contenuti