Tags:

atalanta sampdoria giampaolo

Sampdoria, la delusione di Giampaolo: "Surclassati anche sul piano fisico"

di Marco Innocenti

"Gara da dimenticare subito. Da domani si torna a lavorare per preparare la sfida contro l'Udinese"

Sampdoria, la delusione di Giampaolo: "Surclassati anche sul piano fisico"

Una vera e propria serataccia quella in cui incappa la Sampdoria a Bergamo. Merito sicuramente di un'Atalanta che torna ad essere la  squadra quasi perfetta vista fino a qualche settimana fa, ma fanno la loro parte anche le colpe di una Samp che sbaglia tanto, forse troppo, per larghi tratti del match.

"L'Atalanta è stata superiore, anche al netto dei nostri errori - ha detto Marco Giampaolo - Ha vinto meritatamente. La gara di oggi ha dimostrato che queste partite le puoi giocare solo se hai una condizione al top perché siamo stati surclassati anche sul piano fisico e non solo tecnico".

"Una sconfitta - ha aggiunto - che va dimenticata subito. Domani si riparte per preparare la partita contro l'Udinese ma devi essere forte nella testa. Per me questa partita è chiusa. Mi sono piaciuto i subentrati, questo sì, perché si sono presi la loro parte di responsabilità ma domani si riparte subito".

E sulle uscite anzitempo di Sensi e Quagliarella, alla fine del primo tempo: "Hanno avuto entrambi un risentimento - ha spiegato il tecnico blucerchiato - In una partita così fisica c'era il rischio di perderli entrambi e per questo li ho fatti uscire. Giovinco? Si è allenato due volte da quando è arrivato, poi ha svolto sempre differenziato. Dovrà lavorare ancora e piano piano troverà minutaggio consono alla sua condizione".