Sampdoria, D'Aversa: "Contro il Torino riprendiamo il cammino del girone d'andata"

di Marco Innocenti

"Mi aspetto un avversario simile a quello visto contro la Fiorentina, molto fisico. Dobbiamo avere un atteggiamento anche mentale atto a vincere i duelli"

"Contro il Torino non è una gara semplice ma dobbiamo riprendere un cammino che nel girone d'andata ci aveva portato a fare cose egregie". Così Roberto D'Aversa nella conferenza stampa pre-partita. "A parte Quagliarella, oggi si sono allenati tutti - ha aggiunto - fisicamente la squadra sta bene. Mentalmente anche, aspetto la partita di domani per giudicare. Quanto ho visto in allenamento mi fa sperare bene".

"Sicuramente mi aspetto lo stesso Torino che ha battuto la Fiorentina - ha commentato ancora il tecnico blucerchiato - Ha una rosa ampia. Più che sulla gara di Coppa Italia, dove abbiamo vinto, dobbiamo ragionare sulla partita di andata dove per atteggiamento non abbiamo fatto una gara alla nostra altezza. Contro di loro ci deve essere un atteggiamento fisico e mentale atto a vincere i duelli. Loro sono molto fisici. Tante situazioni normali di fallo non vengono fischiate e per questo dobbiamo essere pronti".

"La partita contro il Torino deve essere quella per riprendere il cammino realizzato nelle ultime nove gare disputate. Dalle ultime due, soprattutto il secondo tempo di Cagliari e Napoli, non sono usciti fuori numeri confortanti. Dobbiamo riprendere quel cammino interrotto prima delle prime due di ritorno. La corsa salvezza? C’è ancora un girone di ritorno da giocare. Gerarchie e classifiche si azzerano. Può succede che il Cagliari vinca due partite e ti prenda sei punti. La zona pericolante si avvicina, ma noi non dobbiamo andare in ansia. Noi dobbiamo fare il nostro percorso a prescindere dagli altri. Bisogna migliorare gli aspetti negativi e la rosa. La società sta operando bene dal punto di vista del mercato e noi dobbiamo fare i risultati. Venti punti li abbiamo fatti con tante difficoltà. Ovvio le aspettative potevano essere diverse ma i giudizi vanno dati in maniera equilibrata. Abbiamo fatto un buon girone d’andata che sarebbe stato ottimo se avessimo battuto il Venezia".