Condividi:


Regionali Liguria, Sansa: "Faremo opposizione vera che non farà sconti"

di Redazione

"Staremo insieme anche nei prossimi anni finché non torneremo a governare la Liguria"

"Abbiamo dimezzato il distacco iniziale in 50 giorni durante l'estate, con il covid", passando da un distacco di 20 punti nei sondaggi a un distacco di 10 punti. "Faremo opposizione vera che non farà sconti".

"L'impegno che prendo è che come coalizione "staremo insieme anche nei prossimi anni finché non torneremo a governare la Liguria". Lo ha detto il candidato Pd-M5s Ferruccio Sansa, commentando l'esito delle regionali in Liguria.

"L'avventura è finita. Le battaglie si combattono anche quando sono difficili, anche quando sono quasi impossibili. Questa battaglia è stata fatta in condizioni difficilissime, in 50 giorni con di mezzo agosto, con di mezzo il ponte, utilizzato da qualcuno spregiudicatamente come enorme strumento di campagna elettorale. Abbiamo avuto soprattutto il covid. Da un distacco dei sondaggi che ci davano sotto di 20 punti siamo arrivati a un distacco di 10 punti". Lo ha detto il candidato della coalizione giallorossa alla presidenza della Liguria Ferruccio Sansa commentando l'esito delle elezioni".

"Abbiamo lavorato per ricostruire un popolo e per cercare di ricostruire una classe dirigente", ha affermato Sansa rispetto a quanto realizzato dalla coalizione tra Pd, Movimento Cinque stelle, Linea condivisa, Europa verde e Lista Sansa. "Questo risultato è solo l'inizio - ha aggiunto -. Solo la prima pagina. Abbiamo conquistato la fiducia dei cittadini". "Ho incontrato gente che mi ha detto voto Toti ma vi rispetto, voto Toti ma ho fiducia in voi - ha affermato Sansa. Siamo riusciti a riconquistare fiducia e rispetto, abbiamo fatto la politica dal basso che ci chiedevano i cittadini".

"La mia candidatura è nata dal basso, da un dibattito vero e sincero per quanto complicato - ha aggiunto Sansa -. Da lì è nato un programma condiviso. Poi sono nate le liste che hanno portato sulla scena politica persone nuove che hanno contribuito e contribuiranno a portare nella vita politica la loro esperienza di persone vere". "Continueremo a proporre in consiglio regionale con tutto l'impegno possibile" i temi che abbiamo portato in campagna elettorale, ha promesso Sansa. In questa esperienza "abbiamo avuto la possibilità di sentire davvero che cosa è e cosa pensa la nostra regione - ha spiegato il candidato delle sinistre e del M5s -. Credo molto fermamente in questa alleanza, sarebbe un peccato se non andasse avanti. Ci credevo prima e ci credo ancora di più oggi".

Ora farò il consigliere regionale, ci ho messo la faccia". Rispetto all'esito del voto "credo sia un buon risultato", ha comunque sottolineato Sansa, ricordando che avere avuto solo 50 giorni dalla scelta della sua candidatura ha significato fare una campagna "in condizioni proibitive". "Io ho avuto la sensazione che nelle ultime settimane il trend fosse cambiato, se avessimo avuto un mese in più racconteremmo un'altra storia - ha aggiunto -. Da domani ricominceremo ad andare nei territori".