Porto turistico di Pisa, un fondo acquista le circostanti aree edificabili

di Edoardo Cozza

'Pisa in Progress' svilupperà un progetto immobiliare a destinazione ricettiva, retail e residenziale: un volano per il rilancio del litorale

Porto turistico di Pisa, un fondo acquista le circostanti aree edificabili

Marina Development Corporation (“MDC”) - società attiva nella rigenerazione urbana connessa ai porti turistici, per il benessere e il tempo libero - ha assistito Namira SGR, per conto del Fondo immobiliare chiuso Pisa in Progress, nel perfezionamento dell’acquisto delle aree edificabili circostanti il Porto Turistico di Pisa, a seguito dell’atto di acquisto siglato ad aprile.

Per tale area di 160.000 mq (55.000 mq di sul) - per la quale è già stato approvato, nel 2006, il piano di recupero - MDC sarà project and development manager: la Società è già impegnata nell’aggiornamento del progetto di rigenerazione urbana denominato “Marina di Pisa” che, attraverso uno sviluppo immobiliare a destinazione ricettiva, retail e residenziale, fungerà da volano per il rilancio del litorale Pisano. 
A tale scopo, a metà 2022 MDC depositerà il permesso di costruire per i primi cinquanta appartamenti e spazi commerciali, mettendo in pratica un piano di recupero volto a concretizzare un cambiamento atteso da anni.

MDC è già impegnata nello sviluppo di Marina di Ventimiglia, un progetto di rigenerazione urbana a Ventimiglia (Liguria) volto alla creazione di una nuova destinazione turistico/ricettiva che prevede la realizzazione di un hotel  5 stelle con vista sulla marina, appartamenti, negozi e ristoranti, strutture sportive e una scuola internazionale.