Napoli-Genoa, ecco tutte le combinazioni salvezza per la squadra di Blessin

di Marco Innocenti

L'obiettivo al Maradona dev'essere la vittoria. In caso di pareggio o sconfitta, non resterebbe che attendere l'esito di Cagliari-Inter

Napoli-Genoa, ecco tutte le combinazioni salvezza per la squadra di Blessin

Un finale di stagione pazzo come non si vedeva da anni, reso ancor più indecifrabile e incandescente dalla non contemporaneità delle gare decisive. In coda, così come in vetta, molto è ancora da decidere. Le uniche ad aver chiarito il proprio destino sono Spezia e Venezia: i ragazzi di Thiago Motta con la vittoria sull'Udinese si sono regalati la permanenza in serie A con 90' d'anticipo mentre i lagunari, ancor prima di scendere in campo ieri sera contro la Roma, avevano già dovuto fare le valigie per ridiscendere in cadetteria. Scherzi crudeli del calcio spezzatino! Nonostante questo, però, il Venezia ha comunque onorato la sfida, fermando i giallorossi sull'1-1.

Chi invece deve ancora conoscere quale sarà il proprio futuro è il Genoa. La squadra di Blessin, però, non può dirsi padrona del proprio destino. Il pareggio della Salernitana sul campo dell'Empoli, ieri pomeriggio, ha complicato ancor di più i piani del Grifone, che a poche ore dalla sfida contro il Napoli si ritrova a tre punti dai ragazzi di Nicola e con gli scontro diretti a sfavore. Per questo, un arrivo alla pari con la Salernitana non basterebbe e il Genoa si ritroverebbe in B.

Ovviamente, l'obiettivo del Grifone al Maradona dev'essere solo e unicamente la vittoria ma, anche in caso di sconfitta, resterebbe accesa un'ultima fiammella di speranza, legata all'esito dela sfida fra Cagliari e Inter, in programma stasera alle 20,45. In caso di pareggio in Sardegna, infatti, Salernitana, Genoa e Cagliari potrebbero arrivare dopo l'ultima giornata tutte appaiate a 31 punti (se i campani perdessero contro l'Udinese, il Cagliari pareggiasse con il Venezia e il Genoa battesse il Bologna). In questo caso, a fare la differenza sarebbe la classifica avulsa, che premierebbe il Genoa (7 punti con la doppia vittoria contro il Cagliari e il pareggio contro la Salernitana).

Ovviamente, in caso di sconfitta del Genoa e di vittoria del Cagliari sull'Inter, ogni speranza andrebbe a farsi benedire, con i sardi che salirebbero a +4, diventando irraggiungibili nell'ultima giornata di campionato. Paradossalmente, però, anche una doppia sconfitta di Genoa e Cagliari sarebbe deleteria: il Grifone infatti resterebbe a quota 28 e i sardi a 29 ma, a quel punto, sarebbe impossibile un ipotetico arrivo con 3 squadre appaiate a 31 punti (il Cagliari non potrebbe fare 2 punti contro il Venezia!) e la classifica avulsa non sarebbe più a tre ma a due, con la Salernitana in vantaggio negli scontri diretti col Genoa. Insomma, se Genoa e Cagliari oggi dovessero perdere entrambe, il Genoa sarebbe già matematicamente retrocesso!

Ci sarebbero invece ancora possibilità nel caso il Genoa pareggiasse a Napoli, ma a quel punto il Cagliari dovrebbe battere l'Inter. Si andrebbe così ad affrontare l'ultima giornata di campionato con Cagliari a 32 punti, Salernitana a 31 e Genoa a 29 e con la speranza ancora viva di un arrivo tutte appaiate a 32 punti, scenario che riporterebbe al caso già visto di una classifica avulsa a tre, favorevole al Grifone.

Una domenica, insomma, da dentro o furoi per il Genoa, una domenica che Telenord seguirà in diretta a partire dalle 14,30 con Stadio Goal. Al fischio finale, via al lungo post partita con tutte le voci e i commenti dal Maradona di Napoli.