Martedi, 21 maggio 2019  

Monaco di Baviera, tutto pronto per la fiera record sulla logistica

Il numero degli espositori è cresciuto del 9 per cento
2019-05-15T19:37:27+00:00

A inizio giugno Monaco di Baviera ospiterà transport logistic, la fiera dedicata alla logistica più grande al mondo e autentico hotspot del mondo globalizzato. Tutti gli attori leader del mercato saranno presenti per discutere di argomenti attualissimi, tra cui le opportunità offerte all’Europa dalla nuova Via della seta cinese, la carenza di personale specializzato, la ricerca di soluzioni intelligenti per la logistica urbana e le tendenze del trasporto su strada, rotaia, per via navigabile e aerea.

“L’edizione di quest’anno non ha risentito delle incertezze che derivano dalle guerre commerciali, all’andamento della congiuntura o dalla Brexit, al contrario. Il numero degli espositori è cresciuto del 9%, passando da 2.162 a 2.360, e la partecipazione dall’estero è salita dal 3% al 56%”, commenta Stefan Rummel, amministratore delegato di Messe München. A favorire questa crescita sono soprattutto i mercati europei, ma anche la Cina, che ha quasi raddoppiato la propria rappresentanza (64 espositori). Sono previsti 25 stand comuni internazionali, con alcune novità: Sri Lanka, Romania, Lituania, Polonia e Turchia. “La logistica costituisce l’ingranaggio che fa funzionare i flussi commerciali globali e si sente il bisogno di rimanere informati e favorire le cooperazioni internazionali”, aggiunge Rummel. La fiera è cresciuta ancora, e adesso occupa ben dieci padiglioni e l’area all’aperto. Inaugurazione con ospiti di spicco La fiera si apre con un argomento di grande attualità: «L’economia mondiale sta attraversando un cambiamento epocale: qual è il ruolo della logistica?».

Andreas Scheuer, Ministro federale dei trasporti e delle infrastrutture digitali, inaugurerà la fiera, quindi seguirà una tavola rotonda con il Dr. Frank Appel, Presidente del Consiglio di amministrazione di Deutsche Post DHL; Dorothea von Boxberg, Direttrice commerciale di Lufthansa Cargo AG; Alexander Doll, Direttore di finanze, trasporto merci e logistica di Deutsche Bahn AG e Rolf Habben Jansen, Presidente del Consiglio di amministrazione di Hapag-Lloyd
AG. La moderatrice sarà Anja Kohl.

Il programma della conferenza include una cinquantina di forum che ruotano intorno a vari temi, come l’economia globale, la digitalizzazione, la carenza di conducenti e di personale specializzato e una logistica urbana sostenibile.
L’intelligenza artificiale è considerata una soluzione promettente per affrontare  molte sfide, comprese quelle del trasporto aereo. Se ne parlerà durante il forum «Artificial Intelligence: Next Level Air Cargo?». Air cargo Europe è l’evento più grande al mondo rivolto agli operatori del trasporto aereo e con i suoi 230 espositori contribuisce all’espansione di transport logistic.

«Il futuro è tutto del treno! Qual è il potenziale del piano regolatore per il trasporto merci su rotaia?» Il Ministero federale dei trasporti e delle infrastrutture digitali punta su una serie di misure immediate per aumentare in maniera netta la percentuale del trasporto su rotaia nella ripartizione modale e presenta il proprio piano d’azione. Al momento il trasporto marittimo risente in prima linea dell’aumento dei costi derivanti dal limite al tenore di zolfo. Il tema dominante nel settore del trasporto su strada è invece la carenza di conducenti. Qui è necessario migliorare le condizioni di lavoro, modernizzare la professione e raggiungere nuovi gruppi target. “La fiera transport logistic spazia su tutti i settori della logistica: chi vuole tastare il polso del mondo globalizzato, non può assolutamente mancare”, conclude Stefan Rummel.

TELENORD