Tags:

foti Roma Mourinho

L'ex Sampdoria Salvatore Foti sarà il secondo di Mourinho alla Roma

di Redazione

Negli ultimi anni assistente tecnico di Giampaolo. A consigliare Mourinho è stato Stefano Rapetti, preparatore atletico che ha condiviso con Foti gli anni in blucerchiato

L'ex Sampdoria Salvatore Foti sarà il secondo di Mourinho alla Roma

L'ex giocatore della Sampdoria Salvatore Foti farà il secondo di Mourinho alla Roma. Joao Sacramento, dopo due anni con il tecnico portoghese, ha deciso di lasciare il ruolo di vice e tentare la carriera da primo allenatore. 
Così ecco entrare in scena Salvatore Foti, 33 anni, negli ultimi anni asssistente tecnico di Marco Giampaolo. A consigliare Mourinho è stato Stefano Rapetti, preparatore atletico che ha condiviso con Foti gli anni alla Sampdoria.

Foti quando, giovane, nel 2006 approdò in Serie A sembrava un predestinato, uno che avrebbe fatto una carriera importante. Palermitano,  ha invece un pò deluso facendo la spola tra A e B, giocando anche con Vicenza, Messina, Treviso, Empoli, Piacenza e Lecce e chiudendo la carriera in Svizzera, tra Chiasso e Balerna. Prima di scegliere la Sampdoria, da giovanissimo, era stato vicino anche alla Roma. “Ricordo che Bruno Conti tempestò di telefonate la mia famiglia perché scegliessi la Roma. Avrei potuto anche andare in Inghilterra ma optai per la Samp perché fu l’unica che mi assicurava da subito che mi sarei allenato con la prima squadra ogni giorno“, aveva detto in passato.

Salvatore Foti arrivò a Genova dal fallimento del Venezia. Esordì in A l'8 gennaio 2006, entrando a partita in corso in Sampdoria-Livorno (0-2). Un mese dopo (in Sampdoria-Messina 4-2 del 12 febbraio) segnò il suo primo gol in Serie A. In quella stagione collezionò molte presenze a causa dei numerosi infortuni dei titolari, e venne persino paragonato a Ibrahimovic.

Poi dopo il ritorno in Primavera il via a tante prestiti in giro per l'Italia. Alla fine saranno tre le stagioni in blucerchiato con solo tre presenze e una rete.

Dall'estate 2016 entra a far parte dello staff di Marco Giampaolo alla Sampdoria con la qualifica di collaboratore tecnico, nel 2019 lo segue al MIlano per poi concludere nel 2020 al Torino.