Genova, vietato il consumo di alcol in corso Italia dalla mezzanotte alle 7

di Alessandro Bacci

La nuova ordinanza del Comune contro la movida violenta, previste sanzioni di 500 euro anche solo per la detenzione di alcolici

Genova, vietato il consumo di alcol in corso Italia dalla mezzanotte alle 7

Il sindaco di Genova Marco Bucci, su proposta degli assessori al commercio Paola Bordilli e alla sicurezza Giorgio Viale, ha firmato un’ordinanza che vieta la detenzione e il consumo di bevande alcoliche in corso Italia, ogni giorno dalle 00.00 alle 07.00 del giorno successivo e fino al 30 settembre 2021, al di fuori delle superfici di somministrazioni autorizzate.

L’interdizione riguarda l’area attorno a corso Italia (via Cappello, via Medaglie d’Oro di Lunga Navigazione e lungomare Lombardo compresi) dall’altezza di via Casaregis fino alla chiesa di Sant’Antonio di Boccadasse e si estende anche a via Minzoni e via Campanella.

Il divieto vale per il consumo e la detenzione, finalizzata all’immediato consumo sul posto (contenitori privi della chiusura originaria), di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in area pubblica e/o aperta al pubblico. I trasgressori saranno puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria di 500 euro; qualora il trasgressore invitato a conferire l’oggetto della violazione negli appositi contenitori per lo smaltimento non aderisse alla richiesta, si darebbe luogo al sequestro dell’oggetto.