Tags:

Genova

Genova, siccità: il Comune studia la realizzazione di un dissalatore

di Redazione

"Esistono finanziamenti del Ministero delle infrastrutture per quanto riguarda l'acquedottistica e altri fondi ministeriali". 

Genova, siccità: il Comune studia  la realizzazione di un dissalatore

La Città metropolitana di Genova sta valutando la realizzazione di un dissalatore e il progetto sarà inserito nel Documento unico di programmazione quadriennale
2022-2027. "L'impianto non ha i tempi del Pnrr per il quale stiamo già aspettando in merito alle richieste già presentati". Lo ha detto Agostino Ramella, della direzione Ambiente della Città metropolitana, durante la commissione comunale di oggi, incentrata sulla situazione della rete idrica, e rispondendo a una domanda del consigliere Pd Alberto Pandolfo.
Pandolfo ha ricordato che nel giugno scorso il sindaco di Genova Marco Bucci aveva lanciato l'ipotesi di costruzione di un dissalatore per arginare - in una visione a lungo termine - il problema della siccità. Bucci aveva anche accennato alla possibilità che i fondi potessero essere reperiti grazie al Pnrr. Il dirigente della Città metropolitana invece spiega che le soluzioni per pagare l'opera andrebbero ricercate altrove: "Esistono finanziamenti del Ministero delle infrastrutture per quanto riguarda l'acquedottistica e altri fondi ministeriali".