Genova, litiga col compagno e gli spacca una bottiglia in testa: denunciata

di Marco Innocenti

La donna ha provato a scagionarsi dicendo di aver rotto la bottiglia sul bordo della finestra e che i tagli erano stati causati dai cocci rimbalzati

Genova, litiga col compagno e gli spacca una bottiglia in testa: denunciata

Una violenta lite, partita per futili motivi e conclusa con una bottigliata in testa, un'ampia ferita e tanto sangue. E' la scena che si è parata davanti agli agenti dell'U.P.G. della Polizia di Genova, intervenuti intorno alle 10.40 nella zona di Rivarolo, in Valpolcevera. Al loro arrivo, i poliziotti hanno prima di tutto prestato soccorso ad un uomo, in evidente stato di shock e con una larga ferita dopo che la compagna, al culmine di una lite furibonda, aveva afferrato una bottiglia e gliel'aveva spaccata in testa. L'uomo accusava anche dei capogiri e per questo, insieme alla polizia, sono arrivati anche i medici.

Alle domande degli agenti sui motivi della lite né l'uomo né la donna hanno voluto rispondere ma la donna ha cercato di scagionarsi dicendo di aver rotto la bottiglia sbattendola sul bordo della finestra e che a provocare la ferita sulla testa del compagno sarebbero stati dei cocci, saltati via accidentalmente. Un racconto che non ha convinto per niente i poliziotti, anche perché del tutto incompatibile con la profondità e la gravità della ferita sulla testa dell'uomo. Per questo, la donna è stata denunciata per lesioni personali aggravate ed è stata allontanata d'urgenza dalla casa.