Genova, l'idea di Bucci: "Spostare la movida ai giardini Baltimora"

di Alessandro Bacci

Il sindaco: "Abbiamo già un primo finanziamento e ci sono architetti al lavoro"

Il Comune di Genova è al lavoro per insediare attività, attrazioni e locali della movida aperti 24 ore su 24 escluse le profonde ore notturne nell'area dei giardini Baltimora, noti anche come 'giardini di plastica', per ridare vita a un'area strategica del centro città oggi in stato di abbandono. Lo spiega il sindaco Marco Bucci a margine di un sopralluogo alla Diga di Begato per presentare lo stato di avanzamento del progetto di riqualificazione dell'area. "Stiamo cercando di riqualificare l'area sotto la sede della Regione Liguria, dove per il fatto che non ci sono abitazioni, alla sera abbiamo dei problemi, quindi dobbiamo cercare di fare in modo che ci sia una miscela di varie attività per far sì che siano vissute 24 ore su 24. Se diamo vita a quell'area, magari spostando la movida, magari facendo centri di attrazione, insediando attività, incubatori di impresa, facciamo un bel progetto, abbiamo già ricevuto un primo finanziamento e ci sono architetti al lavoro".