Genova Pra': marinaio trovato sgozzato. Sulla nave sequestrati 400 chili di cocaina. Arrestato camallo

di Marco Innocenti

L'uomo è stato ritrovato nella sala macchine della portacontainer Adelaide della compagnia Msc

Genova Pra': marinaio trovato sgozzato. Sulla nave sequestrati 400 chili di cocaina. Arrestato camallo

Un marinaio di nazionalità serba è stato trovato morto con la gola tagliata a bordo di una portacontainer ormeggiata al porto Vte di Genova Pra'. E' successo questa mattina. Si tratta della portacontainer Adelaide della compagnia Msc, che è arrivata a Genova ieri pomeriggio.La stessa coinvolta ieri da un'operazione della Guardia di Finanza che ha portato alla scoperta di 400 chili di cocaina.

Polizia e della Capitaneria di porto stanno indagando per capire se si tratti di un omicidio o di un gesto volontario.

Le fiamme gialle domenica hanno messo i container "sospetti" in un'area videosorvegliata del terminal portuale, con divieto di movimentazione. Domenica notte gli investigatori hanno notato, in presa diretta, un uomo che con una ralla caricava uno dei cassoni per spostarlo in una zona senza telecamere. A quel punto sono intervenuti e hanno arrestato il camallo, Fabio Papa, 50 anni.

Secondo gli inquirenti della Dda, la droga era destinata alla criminalità organizzata che corrompe camalli per poter scaricare in porto la droga con il sistema del cosiddetto rip-off, che consiste nel riporre la droga immediatamente dietro i portelloni del container in modo da poter essere agevolmente prelevata dai trafficanti durante la sosta delle merci nelle aree portuali.