Genova, due nuove assunzioni e due auto per potenziare il servizio "Arte risponde"

di Marco Innocenti

Il numero verde 800/282191 raccoglierà le segnalazioni su occupazioni abusive o sui problemi di vivibilità nei quartieri

Genova, due nuove assunzioni e due auto per potenziare il servizio "Arte risponde"

Si chiama “Arte risponde” ed è il progetto lanciato a Genova dall'azienda regionale per l'edilizia residenziale pubblica per provare ad avvicinarsi alle migliaia di famiglie che, in tutta la Liguria, occupano un appartamento di edilizia popolare.

L'attività svolta da Arte negli ultimi anni è stata molto efficace – dice l'amministratore unico di Arte Paolo Gallo - Adesso con questo progetto intendiamo proseguire quanto già iniziato, con una migliore riorganizzazione delle attività verso l'utenza che porterà al rafforzamento della presenza di Arte nei quartieri della città, a nuove attività di contrasto all'abusivismo con modalità più dirette, al miglioramento della vivibilità nelle case di edilizia residenziale pubblica, fino allo snellimento delle procedure per una più immediata presa in carico delle problematiche tecniche". 

Il servizio "Arte risponde", infatti, è già attivo da tempo ma da ora in poi verrà potenziato grazie all'assunzione di due nuove figure, peraltro giovani, e dall'acquisto di due nuove auto aziendali. Grazie a questi nuovi innesti, l'azienda potrà coprire al meglio il territorio genovese e rispondere più tempestivamente alle richieste dei propri inquilini.