Genova, chiusa la A10 fra Pra' e Arenzano: traffico in tilt e 5 km di coda in A26

di Marco Innocenti

I lavori programmati nella galleria Madonna delle Grazie II stanno causando gravi disagi, sia in autostrada che sulla viabilità ordinaria

Genova, chiusa la A10 fra Pra' e Arenzano: traffico in tilt e 5 km di coda in A26

La chiusura per il cantiere nella galleria della Madonna delle Grazie 2, prevista e annunciata dopo il tavolo di concertazione tra Aspi, Regione Liguria e Ministero dei Trasporti, ha causato gravi disagi al traffico sia in autostrada che lungo l'Aurelia e su tutta la viabilità ordinaria fra Pra' e Arenzano. Situazione molto complicata anche all'altezza del casello di Masone, dove molti mezzi sono costretti ad uscire e rientrare in A26, per poi dirigersi di nuovo verso Ventimiglia.

La chiusura, infatti, interessa il tratto compreso fra il bivio A10-A26 e Arenzano, per tutti i veicoli provenienti da Genova e diretti verso Ponente. L'intervento, secondo i programmi concordati, andrà avanti fino alle ore 6 di lunedì ma già dalle prime ore della mattinata di oggi sta creando gravi disagi al traffico. Ed è una ben magra consolazione il fatto che sia prevista la gratuità del pedaggio per chi è costretto a salire fino a Masone, lungo la A26, per poi ridiscendere verso la A10.

In questo momento, la situazione più critica la si registra proprio sulla A26, dove la coda di auto e mezzi pesanti ha raggiunto (intorno alle 12.00) i 5 chilometri. “Le modalità di attuazione del cantiere – scrive Autostrade in una nota – sono state condivise con il ministero e con le istituzioni territoriali, nell’ambito del confronto avviato per conciliare le esigenze di potenziamento della rete e le esigenze della mobilità, in relazione ai volumi di traffico previsti e con l’obiettivo a più lungo termine di liberare la rete in vista dei mesi estivi”.