Genova, alle piscine d'Albaro una targa in ricordo di Bud Spencer

di Alessandro Bacci

La proposta approvata all'unanimità: "L’apice della sua carriera nel mondo del nuoto è avvenuta a Genova, e mi pare doveroso riconoscerglielo"

Genova, alle piscine d'Albaro una targa in ricordo di Bud Spencer

Carlo Pedersoli, noto al pubblico come Bud Spencer, trionfò a Genova alle piscine di Albaro nel lontano 1951 con il tempo di 58"9. A distanza di 70 anni Genova dedicherà una targa commemorativa all'attore e atleta scomparso cinque anni fa. “Ha rappresentato un punto di riferimento nello sport nelle discipline del nuoto e della pallanuoto, nel rugby e nel pugilato, oltre che ovviamente come attore e regista con molti film cult per famiglie dove era sempre l’eroe buono dalle celebri e innocue scazzottate o western all’italiana che gli fecero ottenere il David di Donatello alla carriera con Terence Hill nel 2019” commenta il consigliere della Lega Davide Rossi che continua spiegando quante siano le città che gli hanno dedicato monumenti commemorativi. “Gli hanno reso omaggio Livorno in zona porto, Teramo, ovviamente Napoli dove è nato e perfino Budapest e una targa gli è stata anche dedicata negli Stati Uniti” commenta il leghista Rossi.

L’iniziativa del consigliere è quella che anche la città di Genova, a maggior ragione per quanto ha dato, ponga una targa/monumento nei pressi delle Piscine di Albaro: “L’apice della sua carriera nel mondo del nuoto è avvenuta a Genova, e mi pare doveroso riconoscerglielo. Oltretutto, tanti bambini della nostra città hanno visto Carlo Pedersoli come un punto di riferimento per una crescita positiva fatta di valori umani e professionali” commenta il consigliere. Così, oggi, in Sala Rossa, la proposta del consigliere è stata accolta all’unanimità. “Sono contento, anche Genova sarà l’ennesima città a omaggiare un grande uomo, come sportivo e attore” conclude il consigliere della Lega Davide Rossi.