Follia in strada a Rapallo, auto trascina agente della polizia locale

di Marco Innocenti

Il sindaco Bagnasco: "Il nostro corpo di polizia locale ha dimostrato prontezza e coraggio a tutela di tutti noi"

Passerà un brutto quarto d'ora, il conducente dell'auto fermato con l'accusa di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale a Rapallo, dopo aver letteralmente trascinato per la strada un agente della polizia locale. Tutto è avvenuto questa mattina, all'altezza della centralissima piazza Cavour. L'uomo aveva parcheggiato in mezzo allo strada ed era stato invitato dagli agenti a spostare l'auto. Alla richiesta dei documenti, ha reagito in maniera violenta, tentando di scappare a tutta velocità e bruciando anche un semaforo rosso. Ma l'automobilista indisciplinato non aveva fatto i conti con la caparbietà dell'agente Mirko Vaccarezza, che ha fatto di tutto per fermare l'auto, rimanendo aggrappato allo sportello.

Un comportamento, quello dell'automobilista, che non solo va contro ogni norma del codice della strada ma che, soprattutto, ha messo a repentaglio la sicurezza dei tanti pedoni presenti in quel momento lungo la strada e dell'agente. Per fortuna, dopo aver percorso una decina di metri, l'auto è stata fermata grazie al fatto che l'agente Vaccarezza ha allungato la mano e ha estratto le chiavi dal quadro. A quel punto, i colleghi sono potuti intervenire in suo aiuto, fermando il conducente, che ora dovrà rispondere del suo comportamento irresponsabile.

Una scena filmata in diretta e reso pubblica dal sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco, trasformatosi per l'occasione in un vero "citizen journalist": "Il nostro corpo di polizia municipale, ancora una volta, ha dimostrato prontezza e coraggio a tutela di tutti noi - ha scritto Bagnasco su Facebook - Ha dell'incredibile quello che è avvenuto questa mattina, il video che condivido con voi testimonia l'intervento di un agente nei confronti del conducente di un'autovettura che, dopo aver parcheggiato in mezzo alla strada, fatto resistenza ai controlli con violenza e superato un semaforo rosso, ha tentato di scappare a tutta velocità mettendo in grave pericolo i presenti. L'agente è riuscito, in una frazione di secondo, a rimuovere la chiave dall'auto. A nome di tutta l'amministrazione comunale desidero ringraziare l'agente Mirko Vaccarezza, il Comandante Marco Delpero e l'intero corpo per la preparazione e l'impegno con cui, ogni giorno, garantiscono la nostra sicurezza. Il soggetto è stato prontamente fermato con l'accusa di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale".