Condividi:


Elezioni comunali Bogliasco, Luca Pastorino presenta il programma elettorale

di Alessandro Bacci

"Il nostro obiettivo è quello di costruire un ambiente facilmente accessibile e fruibile ai residenti e ai visitatori. Fondamentale il confronto"

E' stato presentato questa mattina a Bogliasco nella sede dell'infopoint di via Mazzini il programma elettorale di Luca Pastorino sindaco e della lista "Insieme per Bogliasco" in occasione delle elezioni comunali a Bogliasco dei prossimi 3 e 4 ottobre 2021: "La Bogliasco che vorrei, anzi, che vorremmo, è quel posto dove le persone innanzitutto si rispettano, si confrontano e possibilmente partecipano alla vita della comunità - dichiara il candidato sindaco Luca Pastorino - Per farla crescere, per farla diventare lungimirante, per far nascere nelle più piccole e nei più piccoli quel senso di appartenenza che è sempre stato molto forte nel cuore dei bogliaschini".

"Il nostro obiettivo è quello di costruire un ambiente facilmente accessibile e fruibile ai residenti e ai visitatori e la tappa più importante di questo percorso è quella di migliorare la gestione dei servizi più rilevanti: tutela del suolo e ambientale, viabilità urbana, servizi amministrativi, culturali, di carattere sociale, sanitari e ancora le politiche produttive e del territorio e la comunicazione", commentano i rappresentanti della lista Insieme per Bogliasco, che hanno lavorato alla costruzione del programma, dopo aver ascoltato e raccolto anche le idee delle cittadine e dei cittadini bogliaschini.

La campagna di ascolto dei cittadini è iniziata già nel mese di aprile con l'apertura del point e continuerà anche nel corso del mandato, con diversi strumenti tra i quali una diretta Facebook mensile del sindaco per rispondere in tempo reale alle domande e alle richieste dei cittadini.

Alcuni punti contenuti nel programma che sarà distribuito alla cittadinanza nei prossimi giorni:

TUTELA DEL SUOLO E AMBIENTALE:

Impegno nel recupero del patrimonio esistente, manutenzione e decoro urbano, azioni di idraulica per lo smaltimento di acque bianche e nere. Cura del territorio e valorizzazione dell’ambiente con interventi di manutenzione e riqualificazione, cura del litorale e delle zone collinari a tutela del paesaggio e dei percorsi escursionistici, migliore smaltimento dei rifiuti e della gestione delle reti fognarie, idriche e dei servizi per l’agricoltura. Realizzazione di un parco urbano nell’area verde di fondovalle, dotato di un percorso ginnico, un’area per la sgambatura dei cani, illuminazione pubblica e panchine. Installazione di distributori di sacchetti/palette per la raccolta delle deiezioni dei cani e organizzazione di un maggior controllo da parte della Polizia Municipale.
Proseguiremo il lavoro già iniziato dall’amministrazione in scadenza che, a gennaio 2021, ha ottenuto un finanziamento regionale di importo pari a € 1.300.000 per dieci interventi finalizzati alla riqualificazione e alla protezione della costa di Bogliasco.
Pulizia e manutenzione dei percorsi collinari con l’attuazione di un progetto puntuale di recupero e valorizzazione delle percorrenze anche con la promozione di gruppi di volontari. Promuovere azioni nei confronti della Società Autostrade affinché prosegua e completi le barriere antirumore.
Realizzeremo il progetto Bogliasco Smart Village (BSV) che permetterà di intraprendere un processo di sviluppo sostenibile, attraverso sistemi di digitalizzazione e innovazione a servizio dei cittadini e delle attività, per migliorare le condizioni economiche, sociali ed ambientali del paese.

VIVIBILITÀ URBANA:
Interventi manutentivi e infrastrutturali a favore di una buona viabilità stradale, creazione di aree di sosta (parcheggi), impegno per lo sviluppo, la miglior efficienza e un impatto più green della rete dei trasporti. Intensificare la tutela del territorio con l’installazione di un nuovo sistema di video sorveglianza per il centro e per le frazioni, favorire l’installazione di sistemi di monitoraggio delle precipitazioni nel territorio e di adeguata segnaletica per evidenziare le zone a rischio, monitorare ed effettuare una costante pulizia degli alvei dei rivi dei torrenti e dei tombini. Installazione di defibrillatori pubblici nelle zone maggiormente frequentate. Messa in sicurezza della strada del Poggio nel tratto compreso tra Edilsabema e l’accesso al campeggio. Realizzazione di un grande e straordinario intervento di manutenzione e restauro del cimitero comunale. Completare il progetto generale di abbattimento delle barriere architettoniche in tutte le percorrenze e le strutture pubbliche del paese ad esempio nel sottopassaggio della stazione, nei bagni pubblici e negli accessi al mare. Realizzare un parcheggio in struttura (silos) in sponda sinistra del Rio Poggio.

SERVIZI AMMINISTRATIVI:

Impegno nel garantire la massima trasparenza dell’amministrazione, favorendo riunioni pubbliche e iniziative volte a rendere più fruibili le informazioni della pubblica amministrazione. Flusso di comunicazione a cadenza regolare con i cittadini attraverso newsletter via mail, messaggi sms e telegram per le informazioni di servizio. Sportello attraverso il quale essere di supporto al cittadino (tasse, edilizia, documenti) in modo da rendere il più semplice ed efficace possibile la comunicazione. Filo diretto con il Sindaco: il Sindaco risponderà periodicamente alle domande dei cittadini attraverso strumenti social e dirette facebook.

SERVIZI CULTURALI E TURISMO:

Impegno nell’ampliamento dell’accoglienza nei confronti dei turisti, iniziative di stampo culturale, naturalistico e sportivo, sostegno ad azioni di marketing territoriale, organizzazione di eventi come concerti e spettacoli. Mantenere l’attracco dei battelli turistici al molo Sbolgi e trasformare il molo stesso in palco sul mare per eventi, concerti e spettacoli dedicati a tutte le età; visitare Bogliasco venendo dal mare: realizzazione di un progetto per il posizionamento in mare di gavitelli e punti di ormeggio; riapertura della spiaggia pubblica sotto la scuola e riqualificazione della struttura ex bagni Vittoria (Soho) attivando tutti i percorsi normativi praticabili compreso lo strumento del “dialogo competitivo”. Proseguire il sostegno all’attività della locale UNITRE, organizzare iniziative ed eventi dedicati all’educazione civica, alla storia repubblicana e all’antifascismo.

SERVIZI DI CARATTERE SOCIALE:

Miglioramento del sistema di istruzione comunale, organizzazioni di attività e iniziative legate agli anziani e al miglioramento dei servizi a sostegno dell’infanzia. Alcuni dei punti: apertura di un nuovo punto INPS in Comune per i cittadini, attivare un nuovo Info Point in Piazza XXVI Aprile, redigere e distribuire una Carta dei Servizi per divulgare tutte le informazioni sulle risorse umane ed economiche a disposizione, assegnare lavori di pubblica utilità in base alla convenzione tra Comune, Tribunale di Genova e UEPE (ufficio esecuzione penale esterna) che prevede la possibilità di scontare condanne di lieve entità con attività non retribuite a favore della collettività. E ancora: progetti per incentivare il valore memoriale e storico del passato grazie alla collaborazione degli anziani del paese.

SPORT:

Sostituzione della copertura della piscina con struttura apribile e autosufficiente per energia e riscaldamento acqua della vasca; Valorizzare il Surf, anche con la realizzazione di una “SURF HOUSE” in collaborazione con le attività e le associazioni del territorio che già si dedicano a questo sport; Favorire l’applicazione di tariffe agevolate per giovani ed anziani per l’utilizzo degli impianti sportivi.

SERVIZI SANITARI:

Impegno nel garantire lo sviluppo del sistema sanitario locale in collaborazione con asl3, croce verde e ambulatori: riattivare i servizi ambulatoriali e il centro prelievi, rilanciare il servizio di consegna a domicilio dei medicinali, estendendolo anche al centro del paese oltre che alle frazioni, aderire al progetto “Dementia friendly community” promosso dalla Federazione Italiana Alzheimer.

LE FRAZIONI:

Sarà nostro compito rendere sempre maggiormente vivibili e accessibili le frazioni di Poggio, San Bernardo e Sessarego, proseguendo nella loro trasformazione da semplici zone collinari a aree di orgoglio per gli abitanti e non solo.