Condividi:


Consiglio regionale della Liguria: No all’apologia di fascismo, approvato l’ordine del giorno del Pd

di Antonella Ginocchio

Astensione di Forza Italia e Lega. Piana: “Si cita un fatto non accertato: il saluto fascista in consiglio comunale a Cogoleto”

Il Consiglio regionale della Liguria ha approvato un ordine del giorno,  con primo firmatario Luca Garibaldi (Pd) di condanna all’apologia del fascismo,  che impegna la giunta a rafforzare e promuovere ulteriormente azioni e politiche sui “temi della memoria” per sensibilizzare la cittadinanza attraverso un lavoro di rete, coinvolgendo istituzioni, scuole e associazioni.

Nel documento si cita un episodio avvenuto il 27 gennaio 2021 durante la seduta dedicata al bilancio del Comune di Cogoleto, in cui tre consiglieri comunali avrebbero ripetutamente votato mimando il saluto fascista, cosiddetto “Saluto romano”.

Dopo un lungo dibattito, non senza polemiche, Forza Italia e la Lega hanno preferito astenersi.

Alessio Piana (Lega Liguria-Salvini) ha invitato Garibaldi a evitare ogni riferimento nel testo all’episodio rilevando che i tre consiglieri non sono iscritti nel registro degli indagati e non sono oggetto di una formale indagine, mentre ha detto di condividere l’impegnativa finale. “Non c’è certezza sui fatti contestati”, ha ribadito Piana ai microfoni di Telenord.

Garibaldi ha ribadito l’importanza di una condanna politica si simili gesti.