Tags:

canale suez ever given blocco

Canale di Suez, la Ever Given parzialmente disincagliata e raddrizzata

di Marco Innocenti

La riapertura è vicina: la mega nave è stata spostata di 102 metri ed è ormai quasi parallela alla banchina

Passi in avanti importanti nel canale di Suez, bloccato da martedì scorso dopo l'intraversamento della portacontainer Ever Given. La magenave, intorno alla quale da quasi una settimana lavorano incessantemente rimorchiatori, pompe ed escavatori, sarebbe stata parzialmente disincagliata e raddrizzata. Nelle prime ore di questa mattina, lunedì 29 marzo, infatti, anche l'Autorità del Canale di Suez ha confermato la notizia: la poppa della nave è stata spostata di 102 metri ed è quasi parallela alla banchina.

Già nella serata di ieri, domenica, era filtrato un cauto ottimismo fra gli addetti ai lavori. Lo stesso generale Osama Rabie aveva detto che c'erano stati "alcuni progressi", grazie all'intervento di altri 2 rimorchiatori, fra cui l'italiano "Carlo Magno" a sostegno dei 12 già presenti e all'opera, e dopo che erano già stati rimossi 27mila metri cubi di sabbia. Decisiva probabilmente anche l'altamarea, arrivata all'alba di stamane.

C'è grande attesa insomma per l'annuncio della data presunta di riapertura del canale, con oltre 350 navi in attesa del via libera che, a questo punto, potrebbe arrivare presto. Da lì in poi, però, partirà anche la prevedibile battaglia legale dei risarcimenti.