Banca Mediolanum inaugura una nuova sede a Genova in piazza De Ferrari

di Fabio Canessa

L'ad Doris: "Abbiamo deciso di investire qui perché è una città ricca"

Banca Mediolanum ha inaugurato oggi la nuova sede genovese nella centralissima Piazza De Ferrari, accanto a Palazzo Ducale. "Noi stiamo investendo nelle più importanti città italiane aprendo uffici nelle zone più centrali. Genova è una delle prime in cui abbiamo deciso di investire perché è una città molto ricca e perché volevamo essere presenti in modo visibile", afferma in una nota Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum.

"A Genova siamo già presenti con oltre trenta professionisti e con questa nuova prestigiosa sede che oggi inauguriamo vogliamo, tra le altre cose, aumentare il numero dei nostri banker a supporto dei risparmiatori e degli imprenditori genovesi".

La nuova apertura si inserisce nel progetto di sviluppo e sostegno alla città e alla regione da parte di Banca Mediolanum, sostegno che ha visto, lo scorso novembre, l'ampliamento della convenzione già sottoscritta con la Fondazione Antiusura Santa Maria del Soccorso di Genova. Con questo nuovo accordo è stato previsto un ulteriore plafond di 100 mila euro, a integrazione di quello già stanziato di 150 mila euro, interamente dedicato ai residenti della cosiddetta 'zona rossa', per sostenere le famiglie e i piccoli commercianti direttamente o indirettamente danneggiate dal crollo del Ponte Morandi.

Nei nuovi uffici, oltre alle attività bancarie e alla consulenza finanziaria gestita dai private banker e wealth advisor di Banca Mediolanum sono previsti spazi dedicati a eventi d'arte contemporanea, culturali e di formazione economica.