10 mila firme per i Giardini Luzzati: "la nostra piazza aperta a tutti deve restare viva"

di Claudio Cabona

La concessione scade a ottobre, a fine mese l’incontro con il sindaco Marco Bucci per far continuare il progetto

Da luogo di spaccio, incuria e abbandono a piazza viva e aperta, grazie al progetto di rigenerazione urbana guidato dal Cesto e che ha messo insieme dal 2012 ad oggi enti e associazioni. Venti dipendenti, 200 mila euro di lavori regolarmente periziati, 50 mila euro di investimenti all’anno che hanno reso i Luzzati una vera e propria oasi di benessere in centro storico per bambini, famiglie, anziani, giovani, professionisti, turisti, volontari e cittadini attivi. Hanno raccolto quasi 10 mila firme in una settimana i giardini Luzzati affinché il Comune di Genova, concessionario dell’area, non interrompa un’esperienza che ha cambiato il volto di una parte del centro storico. Claudio Cabona