Giovedi, 19 settembre 2019  

Sampdoria, Giampaolo: “Motivazioni? Con l’Empoli non dovevamo perdere”

Il tecnico non ci sta: "Non abbiamo tirato i remi in barca. Il mio futuro? Si decide tra 10 giorni"
2019-05-13T12:07:54+00:00

Una sconfitta che molti tifosi sampdoriani hanno accolto col sorriso: tanti allo stadio hanno esultato ai gol dell’Empoli, perché il risultato negativo inguaia il Genoa. Ma Marco Giampaolo, tecnico dei blucerchiati, non ci sta.

“Perdi e gli altri diranno questo ma così non è stato. I ragazzi si sono allenati bene: alla fine hai ragione se fai risultato e hai torto se non lo fai. Certo è che la sconfitta non va bene dal punto di vista sportivo, della nostra immagine e della nostra credibilità”.

“La Samp non deve perdere in casa con l’Empoli al netto delle differenti motivazioni che ci sono – ha aggiunto l’allenatore -. Oggi hai perso perché sul piano nervoso l’Empoli aveva qualcosa in più ed ha capitalizzato al meglio le occasioni create. Posso aggiungere che la mia squadra non aveva mai tirato i remi in barca ed ero fiducioso che potessimo fare una buona partita”.

Una sconfitta che rischia di pesare però sul rapporto tra il tecnico e la società. “Il mio futuro lo decideremo tra dieci giorni. Adesso dopo una sconfitta non è giusto parlarne. Ma lo faremo con grande serenità e non voleranno stracci. Ho un rapporto straordinario con la Sampdoria, dirigenti compresi. La nostra sarà una riflessione responsabile”.

TELENORD