Recco, il sindaco Gandolfo: “Speriamo che milanesi e torinesi vengano da noi"

di Antonella Ginocchio

Il primo cittadino auspica che i proprietari di seconde case raggiungano la cittadina in tempo utile per potervi trascorrere le festività

“Noi speriamo che milanesi e torinesi decidano di  trascorrere da noi un periodo, anche lungo, di queste festività. E ci auguriamo che lo facciano per tempo, quando ancora ci si può muovere, visto che nel periodo natalizio pare che scatteranno dei divieti di circolazione” Il sindaco di Recco, Carlo Gandolfo, spiega che la presenza di piemontesi e lombardi, proprietari di gran parte molte delle seconde case, è importantissimo per l’economia locale, che si bassa su bar, ristoranti e molte attività commerciali.

Si tratta – spiega il sindaco – di persone integrate nel tessuto sociale locale, in pratica dei residenti. Infatti, non sono son pochi quelli che hanno deciso di trasferirsi qui per svolgere da Recco  lo smart working.

“Ci aspettiamo molti arrivi”, ha ribadito il primo cittadino, evidenziando che la cittadina si è preparata al Natale con addobbi e luminarie