Condividi:


Ponte Morandi, il controllo sulla progettazione alla Conteco Check

di Redazione

Verificherà il progetto esecutivo di secondo livello e quello in corso d'opera. Non la demolizione

Sarà la società milanese Conteco Check a svolgere le funzioni di controllo indipendente sulla progettazione, nell'ambito degli appalti dei lavori in estrema urgenza per le opere di ricostruzione del viadotto sul torrente Polcevera, dopo il crollo di Ponte Morandi. La decisione è stata presa dalla struttura commissariale dopo aver vagliato le 15 manifestazione d'interesse pervenute dagli operatori del settore nel novembre scorso.

Il compito della Conteco Check sarà limitato al progetto esecutivo di secondo livello e a quello in corso d'opera, senza alcun coinvolgimento su quello che riguarda la demolizione dei resti del Ponte ancora in piedi. La struttura commissariale fa poi sapere che il corrispettivo per questo servizio sarà di 376mila euro.