"On the wall", viaggio nella Certosa che cambia pelle con la street art

di Claudio Cabona

Siamo andati a vedere come procedono i lavori degli artisti impegnati: le opere sono sensazionali

Come a Berlino: colorare la Val Polcevera, trasformarla in un museo a cielo aperto per dare un messaggio di volontà di rinascita anche attraverso l’arte. Rigenerazione urbana nel segno della bellezza: il progetto si chiama “On the wall”. Il tema delle dieci opere murarie di artisti nazionali e internazionali è la gioia. Tra gli artisti di alto spessore coinvolti nel progetto l’olandese Zedz, il portoghese Pantonio, attivo in via Certosa, e storici protagonisti dell’arte urbana italiana come Ozmo. Accanto a loro giovani talenti già affermati come Agostino Iacurci, Gola Hundun, Geometric Bang, Rosk & Loste. E ancora: Greg Jager, Caktus & Maria e Antonello Macs. Non mancano anche gli artisti genovesi come Christian Blef, star della street art anche fuori dai confini nazionali. Abbiamo fatto un giro per il quartiere e siamo rimasti stregati dalla bellezza delle opere realizzate, i lavori termineranno intorno a metà agosto. Il Comune è promotore dell’iniziativa in collaborazione con il Municipio Val Polcevera e in sinergia con l’associazione Linkinart.

Claudio Cabona